L’attrice Lisa Robin Kelly, per anni stella televisiva della serie That ’70s Show – nel ruolo di Laurie, la sorella più grande di Eric – è morta a 43 anni. Da tempo combatteva contro la dipendenza da alcol e droghe – era stata costretta ad abbandonare la serie alla terza stagione, per poi tornarvi nella quinta, mentre per la sesta stagione il suo personaggio era passato a Christina Moore – e per questo motivo aveva scelto di ricoverarsi in un centro di recupero. Ma non ce l’ha fatta. È deceduta proprio nella struttura di rehab che da qualche giorno la ospitava .

La carriera televisiva di Lisa Robin Kelly, che era nata a Southington, nel Connecticut, il 5 marzo del 1970, è robusta. Negli ultimi vent’anni aveva ottenuto parti di rilievo in svariati serial televisivi di successo, in particolare Streghe (dove aveva il ruolo della dolce Daisy) e X-Files oltre a That ’70s Show, che negli Stati Uniti è particolarmente popolare) ma negli ultimi tempi aveva dovuto rallentare a causa dell’insana frequenza delle sue bevute. L’agente dell’attrice, con la quale Lisa di recente si era confidata al telefono, assicura che l’attrice pareva essersi rimessa sulla buona strada. Ma gli eventi sono precipitati.

D’altronde gli ultimi anni erano stati un autentico calvario per Lisa Robin Kelly. L’attrice era stata fermata in più di un’occasione per guida in stato d’ebbrezza, poi era stata addirittura arrestata per aver picchiato il marito, da cui ha poi ufficialmente chiesto il divorzio nel giugno scorso.

 

fonte:repubblica.it