Non è stato un taglio del nastro. In perfetto stile Ffs, la stazione di Lugano è stata inaugurata con il dono alla Città di Lugano di un orologio delle Ffs, che il sindaco Marco Borradori ha promesso di mettere nella sala del consiglio comunale . E non sono mancati i discorsi di rito.

«Ora le Ffs hanno un problema», ha detto Andreas Meyer, Ceo di Ffs. «Ora tutti vorranno una stazione bella come questa». Il direttore delle ferrovie l’ha definita «un nodo di mobilità unico in Svizzera. Dopo la porta del Ticino, Bellinzona, qui siamo sulla Terrazza del Ticino».

Marco Borradori ha dato voce alla speranza che questa nuova stazione sia «quel passo avanti che ci permetterà di entrare con forza nel futuro».

 

fonte:tio.ch