Prosegue con grande successo la 29.edizione di JazzAscona caratterizzata da una decina di concerti serali gratuiti sul lungolago (affollato come non si vedeva da moltissimi anni) e dai grandi concerti in tenda a pagamento. L’ultimo di questi Specials 2013 è davvero imperdibile e vede protagoniste The Puppini Sisters, un trio vocale femminile che incarna la tradizione dal canto a cappella stile swing e jazz anni ’40. Come le Andrews Sisters portarono il genere al top tra il ’38 e il 51′, le Puppini sono diventate in tutto il mondo sinonimo di swing-pop di altissima qualità. In otto anni di carriera hanno vinto dischi d’oro e di platino, hanno suonato sui più importanti e prestigiosi stage e duettato più volte con Michael Bublé, diventando amiche del crooner. Leggero, divertente e con quel pzzico di glamour che con guasta mai, lo spettacolo avrà inizio alle 21.00 presso la tenda Torre. I biglietti (45 franchi) si acquistano all’ente turistico o direttamente alla cassa serale.
Per quanto riguarda la parte free, alle 18.00, presso l’hotel castello, tornano ad Ascona la cantante blues Christina Jaccard & Dave Ruosch Trio, vincitori dello Swiss Jazz Award edizione 2012.
Seconda esibizione della settimana poi per The Trio, una formazione che riunisce, appositamente per Ascona, un terzetto di grandissimi musicisti, come il chitarrista  Mark Whitfield, il bassista Roland Guerin e il batterista Troy Davis. I tre virtuosi dello strumento infiammeranno lo stage Debarcadero, dalle 20.00 alle 21.30. 
Alle 21.15, stage Elvezia, appuntamento con la storia del jazz: Gerald French, accompagnato dalla The Original Tuxedo Jazz Band. Prima del concerto verrà premiato con l’Ascona Jazz Award 2013 il batterista e leader del gruppo, Gerald French. La sua versatilità, il suo drumming emozionante e festoso, la rilassatezza e il tempo laid back tipici di New Orleans fanno di lui un batterista esemplare, si legge nella motivazione ufficiale. Proveniente da un’importante famiglia musicale della Città del Delta, French, dopo la scomparsa dello zio batterista Bob, a metà del 2012 ha preso in mano le redini della formazione, una delle più longeve jazzband del mondo ancora in attività. La Tuxedo venne infatti fondata nel 1910 dal leggendario trombettista Oscar “Papa” Celestin.
A fine serata torna protagonista al Midnight Show (Jazz Club Torre, 00.00 – 01.30) la giovane promessa francese Nina Attal, una sicurezza in termini di qualità, groove e divertimento.