Colta, raffinata ed emozionante: ecco Ornella Vanoni. In piazza altra serata gratuita con omaggi a Duke Ellington e scatenati riff blues soul

Prosegue con successo il festival jazz di Ascona. Dopo Mario Biondi e Tania Maria, un altro evento esclusivo caratterizzerà la 29.edizione nella serata di martedì 25 giugno, quando sul palco principale si presenterà un nome leggendario della musica italiana, Ornella Vanoni: accompagnata da una formazione di grandi jazzisti italiani (Flavio Boltro alla tromba, Max Ionata al sax, Dado Moroni al piano, Rosario Bonaccorso al basso e Roberto Gatto alla batteria), la star della canzone italiana e grande appassionata di musica jazz proporrà una carrellata di successi suoi e di altri colleghi. Lo spettacolo è una produzione speciale allestita appositamente per Ascona. L’appuntamento è alle 21.00 alla tenda Torre. I biglietti (65 franchi) si acquistano direttamente alle casse del festival o all’ente turistico ad Ascona.

Oltre al concerto di Ornella, il festival presenterà sulla piazza una decina di concerti, totalmente gratuiti.

Segnaliamo alle 23.30, il Midnight Show con la talentuosa ragazzina e francese Nina Attal, già nota al pubblico di Ascona per aver infiammato la scorsa edizione con il suo mix di funky, soul, R&B e blues.

Per gli appassionati della grande musica consigliamo poi il Duke Ellington Special a cura della Barrelhouse Jazzband, complesso che festeggia i 60 anni di attività con un set speciale di 50-60 minuti dedicato a Duke Ellington. L’appuntamento è allo Stage Elvezia, dalle 21.30 fino alle 23.30.

Ultima apparizione a questa 29esima edizione per due gruppi che hanno lasciato il segno: la divertente ed entusiasmante Carling Family (Stage Seven, 22.00 – 00.00) e la Shannon Powell’s New Orleans All Stars (19.00 – 22-30), band guidata da “The King of Treme” Shannon Powell, batterista e leggenda vivente della Crescent City.