La corona di Miss Earth Svizzera va alla soldatessa svizzera Manuela Opfikofer.

Umwelt Arena, Spreitenbach – Questo sabato 7 maggio la corona di Miss Earth Svizzera è stata assegnata alla soldatessa losannese di 25 anni Manuela Opfikofer. Quando si guarda a questa ragazza, è difficile immaginare un soldato dell’esercito svizzero, eppure la ragazza dichiara: “Mi piace tutto in campo militare. Il fatto di essere messi alla prova è molto importante, ho bisogno di sapere fino a che punto posso arrivare “.

La nuova miss è di origini camerunese, ascolta musica afro e hip hop, ha lavorato come commessa e sogna un futuro professionale nel mondo della moda.
Sensibile alle problematiche ambientali e umanitari, ordina i suoi rifiuti e incoraggia gli altri a fare lo stesso, non getta i vestiti che indossa, ma li dona o li invia in Africa. E motiva i suoi gesti dicendo: “La Svizzera è ricca, mentre altri paesi hanno bisogno di sostegno”.

Sul podio c’è stato spazio anche per il Ticino, infatti una delle quattro fasce, quella di Miss acqua è stata assegnata a Serena Caruso, una studentessa di 18 anni di Vacallo. La ragazza ha partecipato al reality ticinese che ha decretato le tre finaliste che avrebbero rappresentato il Ticino alla finale nazionale, tuttavia il suo nome non risultava tra queste e con un colpo di scena, è stata ripescata a sorpresa da Corinne Schädler (Miss Earth Svizzera 2015).

Serena parla un buon tedesco, si batte contro la violenza sulle donne e il maltrattamento degli animali e si dichiara pronta a sostenere le cause delle associazioni annesse al concorso in ambito ambientale e umanitario.
“Non mi aspettavo di arrivare a vincere una fascia, ma sono orgogliosa di riportare in Ticino un titolo che in passato era stato vinto solo da un altra ticinese, Rumy Pittaluga. Ora sono pronta e se gli organizzatori del concorso mi chiamano per aderire alle loro iniziative, io ci sono!”.