Johnny Depp, attore americano dalle origini Cherokee, insieme ad Armie Hammer, reinterpreta il mito del cavaliere solitario in un film in uscita il prossimo luglio 2013, l’attesissimo The Lone Ranger, diretto da Gore Verbinski.

Si tratta di un prodotto Disney/Jerry Bruckheimer Films, presentato in anteprima in Oklahoma davanti ad una rappresentanza delle nazioni indiane, che riadatta l’omonima serie televisiva anni Trenta (in Italia col titolo ‘Il cavaliere solitario’), andata in onda in Italia dal 1949 al 1957.

Il film narra la storia del ranger solitario John Reid (Armie Hammer) che indossa una maschera e si trasforma in giustiziere per salvare i più deboli e per vendicare le ingiustizie passate e presenti, aiutato dal fedele compagno Tonto (Johnny Depp), un guerriero indiano che in passato gli ha salvato la vita.

La differenza con la storica serie tv è che i ruoli dei due personaggi vengono completamente ribaltati. Tonto non sarà più un selvaggio che si lascia guidare ed istruire da John Reid, ma sarà il ranger ad usufruire della scuola di vita e della saggezza del pellerossa che, dal canto suo, sarà caratterizzato da un’ironia insolita e surreale che ricorda Jack Sparrow (con una maschera ispirata a Keith Richards, ma con strisce verticali che ricordano i trucchi dei guerrieri Comanche).

Rocambolesche avventure, comici duetti ed alterchi tra i due protagonisti, epiche lotte all’ingiustizia e alla corruzione, ecco gli ingredienti di questo film che promette di divertire, emozionare e far riflettere il pubblico riguardo la società attuale, ma anche riguardo i nuovi ruoli di potere e dominazione.

Fonte: sfilate.it